Om Work

yoga

 Al via #OmWork, yoga in musica per

persone con sclerosi multipla

 

In questa difficile fase di distanziamento sociale, qual è un ottimo modo per riconnettersi con se stessi e gli altri?
OmWork! Un percorso di yoga online pensato da Sanofi Genzyme, con il patrocinio di AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla, espressamente ideato per persone con sclerosi multipla e accompagnato da una speciale colonna sonora, selezionata per l'occasione da Paola Maugeri scrittrice, DJ e grande esperta musicale.
Lanciato in occasione della settimana dedicata alla sclerosi multipla (dal 25 al 31 maggio), #OmWork ha il proprio fulcro nello yoga, quell’insieme di pratiche che aiutano le persone a connettere le  tre dimensioni - fisica, spirituale ed energetica. E sono stati proprio i concetti della ‘connessione’ e ‘ri-connessione’ - che si sono rivelati fondamentali per affrontare il periodo di isolamento appena trascorso - a ispirare la nascita del progetto, in linea con il tema scelto per l’edizione 2020 della Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla: ‘MSconnections’.


yI benefici dello yoga

Attraverso lezioni di yoga adattivo, tenute dall'insegnante esperta Giovanna De Paulis, #OmWork incoraggia al movimento moderato, introducendo una pratica che può diventare una sana abitudine quotidiana. Posizioni semplici o ‘Asana’, movimenti dolci e facilitati, sono studiati per consentire a persone con diverse abilità motorie di ottenere benefici. Fondamentale in questi esercizi è il respiro: stimola il fluire dell'energia attraverso il corpo e aiuta a trovare buonumore, consapevolezza, centratura.

y Musica e sclerosi multipla

Paola-Maugeri_Ph-Giovanni-Gastel
Giovanna De Paulis

La scelta di invitare le persone con sclerosi multipla a farsi accompagnare dalla musica nell’attività fisica e nella quotidianità, in generale, non è casuale, ma tiene in considerazione i comprovati effetti benefici sulla patologia. “Il potere terapeutico della musica dipende dal fatto che va a stimolare regioni uditive ed emotive che normalmente elaborano la voce umana e le sue sfumature (sistema limbico, giro temporale superiore), il che si traduce in un’azione consolatoria e curativa1,” come afferma la Prof.ssa Alice Mado Proverbio, NeuroMi - Milan Center for Neuroscience, Università di Milano-Bicocca e autrice del libro "Neuroscienze cognitive della musica" (Zanichelli 2019).

Alice M. Proverbio
Alice M. Proverbio

“La musica è uno strumento dotato di enorme potere in molti disturbi neurologici grazie alla capacità, unica, di organizzare o riorganizzare le funzioni cerebrali quando esse siano danneggiate”

Oliver Sacks, Neurologo (1933-2015)

scaletta Pronti? Ecco il nostro percorso programmato

  1. Segui il tuo respiro: riconnettersi con il movimento del respiro nel corpo offre fiducia, incoraggia l'energia a circolare e a ritrovare  buon umore e centratura. disponibile ora

     

  2. Equilibrio e stabilità: una pratica su 3 varianti di difficoltà per incoraggiare ognuno a sentirsi presente e sicuro nell'esperienza degli equilibri. disponibile ora

     

  3. Migliora la tua mobilità: una pratica svolta completamente a terra, posizioni sedute e sdraiate, per tornare a muovere le articolazioni del corpo e risvegliare l'energia di ognuno.disponibile ora

     

  4. Pratica di restorative - 10 giugno

  5. Attivo e ricaricato - 17 giugno


 

music icon Abbina ai tuoi esercizi di yoga la canzone giusta!
Ad aprire tutte le lezioni un ospite d’eccezione: Paola Maugeri, scrittrice, DJ e grande esperta musicale che ha il compito di consigliare il brano perfetto da abbinare alla sessione di yoga.

 

La selezione dei brani si trova sul profilo pubblico ConteSto MS di Spotify nella playlist OM WORK

 

Vai alla playlist

#1

Segui il tuo respiro

Riconnettersi con il movimento del respiro nel corpo offre fiducia, incoraggia l'energia a circolare e a ritrovare buon umore e centratura.

#2

Equilibrio e stabilità

Una pratica su tre varianti di difficoltà per incoraggiare ognuno a sentirsi presente e sicuro nell' esperienza del proprio equilibrio

#3

Migliora la tua mobilità

Una pratica svolta completamente a terra, posizioni sedute e sdraiate, per tornare a muovere le articolazioni del corpo e risvegliare l'energia di ognuno.

Grazie per aver partecipato a #OmWork, torna a visitarci mercoledì 10 giugno per il quarto appuntamento di yoga e musica. 

Progetto realizzato da Sanofi Genzyme con il patrocinio di 
aism

 

 
MAT-IT-2000585
 
1 A.M. Proverbio - "Neuroscienze cognitive della musica". Zanichelli 2019