Glossario

glossario sclerosi multipla
Ansia

Preoccupazione persistente per problemi più o meno rilevanti, che interferisce con le attività quotidiane, come lavoro, scuola o sonno. L’ansia può compromettere le relazioni e la gioia di vivere, ma può essere gestita apportando cambiamenti allo stile di vita, avvalendosi di consulenze e/o sottoponendosi a trattamenti.

Sistema nervoso centrale (SNC)

Il sistema nervoso centrale riceve, elabora e archivia informazioni provenienti da nervi periferici e invia messaggi che impartiscono al corpo istruzioni su come rispondere. È costituito dal cervello e dal midollo spinale ed è racchiuso all’interno del cranio e della colonna vertebrale.

Cronico

Ciò che persiste per un lungo periodo di tempo o si manifesta in modo costante. La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica. Altri esempi di malattia cronica sono le malattie cardiovascolari e il diabete.

Cognizione

Per cognizione si intende l’insieme dei processi che ci consentono di conoscere, apprendere e comprendere i concetti. Questi processi includono: memoria, pensiero, elaborazione delle informazioni, attenzione e concentrazione.

Terapia cognitivo-comportamentale (TCC)

Si tratta di un tipo di terapia della parola che può aiutare a gestire i problemi facilitando la comprensione e cambiando il modo di pensare e comportarsi. Può essere di aiuto nel gestire problemi come ansia e depressione.

Assistenza psicologica

Un tipo di terapia della parola che prevede una discussione riservata con il proprio terapeuta in merito a come ci si sente, il quale può suggerire metodi che aiutano ad affrontare determinati problemi come l’ansia.

Sistema immunitario

Un sistema del corpo che distingue tutto ciò che è estraneo all’organismo e lo protegge da infezioni e sostanze nocive.

Infiammazione

In condizioni normali, l’infiammazione è quel processo mediante il quale l’organismo reagisce a lesioni o infezioni. L’infiammazione è un modo in cui il corpo combatte contro sostanze estranee come batteri e virus, e con cui allo stesso tempo si libera di tutte quelle cellule che stanno già morendo. Tuttavia, se l’infiammazione si sviluppa quando non dovrebbe, può causare dei danni, come nella sclerosi multipla (SM).

Lesioni

Una lesione (chiamata anche placca) è un’area del sistema nervoso centrale che è stata danneggiata o ha subìto un processo di cicatrizzazione a causa della sclerosi multipla (SM). Sclerosi significa cicatrice. In una scansione di risonanza magnetica (RM), le lesioni hanno l’aspetto di macchie bianche.

Le lesioni sono causate dall’infiammazione che si verifica quando il sistema immunitario attacca la mielina.

Risonanza magnetica (RM)

La risonanza magnetica (RM) utilizza un campo magnetico e onde radio per creare immagini dettagliate degli organi e dei tessuti all’interno dell’organismo. La RM viene utilizzata per aiutare a diagnosticare la sclerosi multipla (SM) nel cervello e nel midollo spinale.

Sclerosi multipla (SM)

Un disturbo autoimmune cronico che interessa il sistema nervoso centrale (SNC). Nella sclerosi multipla (SM), l’infiammazione attacca la mielina e interrompe e/o limita la trasmissione di informazioni da parte dei nervi.

Mielina (guaina mielinica)

Lo strato protettivo intorno alle fibre nervose del sistema nervoso centrale (SNC), che nella sclerosi multipla (SM) viene attaccato erroneamente dal sistema immunitario, causando infiammazione.

Nervo ottico

Il nervo che trasmette le immagini dalla retina al cervello.

Neurite ottica

Una condizione che si verifica quando il nervo ottico si infiamma. Ciò può condurre a sintomi quali: offuscamento o punto cieco al centro del campo visivo, colori che appaiono più scuri o sbiaditi, lampi di luce mentre si muovono gli occhi e dolore, soprattutto durante i movimenti oculari.

Recidiva

Termine riferito a un evento in cui compaiono nuovi sintomi di sclerosi multipla recidivante-remittente (SMRR) o quando vecchi sintomi si ripresentano nella stessa zona o in una nuova zona del corpo per un periodo ≥24 ore. Le recidive possono essere denominate anche riacutizzazioni, esacerbazioni, attacchi, peggioramento, episodi acuti o eventi clinici.

Remissione

Periodo in cui una persona affetta da sclerosi multipla (SM) si è ripresa parzialmente o completamente da una recidiva e durante il quale i sintomi della SM sono pochi o del tutto assenti.

Rimielinizzazione

La sostituzione della mielina persa o danneggiata. La mancata riparazione della mielina e la sostituzione delle cellule nervose perse può causare invalidità.

Midollo spinale

Fibre e tessuto nervosi racchiusi nella colonna vertebrale che collegano quasi tutte le parti del corpo al cervello. Il midollo spinale costituisce una parte del sistema nervoso centrale (SNC).

Depressione

Ampio insieme di stati emotivi, si spazia dalla temporanea sensazione di “sentirsi un pò giù’” per qualche giorno o settimana sino a quadri assai severi di depressione che possono durare mesi. Nel corso di SM la depressione è un evento molto comune, più comune che nei soggetti altrimenti sani e anche più che nel corso di molte altre malattie croniche. È assai importante che non venga considerata qualcosa di cui vergognarsi perché questo atteggiamento può compromettere il trattamento: non è qualcosa che la persona può controllare o prevenire con la volontà, al pari degli altri sintomi della malattia.

Collegamenti utili
 

GZIT.AUBA.18.05.0052  data 11/05/2018