Il dolore e la fatica nella sclerosi multipla

Dolore e affaticamento - ConTEstoMS

Fatica

Chi soffre di sclerosi multipla (SM) spesso avverte anche un forte senso di stanchezza e affaticamento. Questo tipo di affaticamento non è la semplice spossatezza che si prova alla fine di una giornata intensa, ma piuttosto una stanchezza estrema senza una causa ovvia. Le persone affette da sclerosi multipla notano che il proprio affaticamento tende a cambiare durante la giornata o la settimana. Può anche influire su qualcosa che non ci si aspetta, per esempio può: 

1.    far sentire gli arti pesanti e difficili da controllare,
       rendendo difficili azioni come tenere in mano oggetti o scrivere
2.    contribuire ai problemi di equilibrio
3.    contribuire ai problemi alla vista
4.    rendere difficile concentrarsi

"Non faccio più nulla a causa di questo continuo senso di stanchezza. E non mi muovo dal letto a causa dell'affaticamento. Non so che cosa fare"

 A.,

 affetta da sclerosi multipla (SM)

Dolore

Il dolore è un sintomo comune per le persone affette da sclerosi multipla (SM) e può essere uno dei più fastidiosi. Il dolore può essere descritto e percepito da ogni persona in modo diverso. Alcuni potrebbero avvertire sensazioni di oppressione, compressione, freddo, caldo, dolore puntorio o dolore a "coltellata" o bruciore, mentre altri descrivono una sensazione di costrizione al torace, talvolta definita l'abbraccio della sclerosi multipla. Avvertire dolore può essere un'esperienza estenuante a livello fisico ed emotivo, che può causare enorme sofferenza e paura. 

Gestione della fatica nella sclerosi multipla

L’affaticamento può avere un forte impatto sulla tua vita e può essere frustrante spiegarlo alle persone che ti circondano. La vita quotidiana con la sclerosi multipla può risultare difficile da dover gestire, per questo trovare supporto in amici e familiari può esserti d’aiuto quando avverti un forte senso di stanchezza e affaticamento. Un modo per gestire la sensazione di affaticamento è cercare di migliorare gli eventuali problemi di sonno che si potrebbero manifestare. Il medico valuterà se suggerirti di interrompere alcuni trattamenti oppure di provare esercizi fisici adatti ai tuoi orari lavorativi. In alternativa, se noti che l’affaticamento peggiora in determinati momenti o dopo specifiche attività, prova ad annotare tutto su un diario, poiché potrebbe esserti di aiuto durante i colloqui con il tuo medico.

Gestione del dolore nella sclerosi multipla

Il dolore è un sintomo comune della sclerosi multipla (SM), che può colpirti per diversi motivi. Potresti ritrovarti a compensare la debolezza muscolare utilizzando in maniera eccessiva altri muscoli, e ciò potrebbe a sua volta provocarti dolore. Potresti avvertire il dolore associato a un danno ai nervi, che viene chiamato dolore neuropatico e che può causare sofferenza nel compiere azioni normalmente non dolorose.

A seconda del dolore che provi o di quello che potresti preferire, il medico ti consiglierà antidolorifici da banco o con obbligo di prescrizione, esercizio fisico, massoterapia, terapia cognitivo-comportamentale o tecniche di rilassamento.