Tenere traccia della SM

Tenere traccia della SM
Carers Scheda informativa

Alcune persone ritengono che i propri sintomi siano passeggeri, ma nel corso del tempo potrebbero rimanere o peggiorare. Un modo per tenere traccia della SM è prestare attenzione ai cambiamenti nei sintomi e, se ci si prende cura di qualcuno con SM, aiutarlo nel riconoscere tempestivamente segnali che possono essere sfuggiti. Ecco cosa fare in caso di anomalie... 

A cosa dovrei prestare attenzione?

Le persone con SM possono sperimentare una vasta gamma di sintomi. Tieni d'occhio eventuali cambiamenti in:

  • equilibrio e coordinazione
  • funzione vescicale e intestinale
  • pensiero e memoria
  • udito
  • sensibilità al calore
  • tono dell'umore ed emozioni
  • dolore
  • disturbi sessuali
  • sonno
  • linguaggio e deglutizione
  • vista
  • difficoltà deambulatorie
Come faccio ad accorgermi dei cambiamenti?

I cambiamenti possono essere graduali: può essere utile ripensare a come la persona di cui ci si prende cura si sentiva alcuni mesi o un anno fa. Rifletti e prova a pensare a queste domande: 

  • Ha smesso di fare qualcosa che ha sempre amato?
  • Sta facendo meno cose rispetto a prima?
  • Chiede più aiuto? 
Come faccio a tenere traccia dei cambiamenti?

Inizia a scrivere il diario dei sintomi. Prendi nota di:

  • quando si verificano i sintomi (giorno e ora) e la loro durata nel tempo
  • eventuali nuovi sintomi
  • attività che sembrano collegate ai sintomi
  • l'impatto che i sintomi mostrano e se rendono difficili determinate attività. 
Cos’altro?

Se noti cambiamenti, discutine con la persona di cui ti prendi cura. Se è d'accordo parlane con il medico, accompagnala all'appuntamento e sostienila. È importante che parli di tutto ciò che ha in mente di segnalare. 

GZIT.AUBA.18.05.0052  data 11/05/2018